sabato 6 giugno 2015

Vaso rotto n. 1

Dal titolo non vorrei che tu pensassi che volontariamente mi metta a rompere vasi a destra e a manca, magari mi prendono dei raptus e distruggo tutto. No, tranquilla. E' stato un caso più che fortuito. Magari il cane ha saputo che, un paio di giorni prima, avevo visto una bella composizione di piantine grasse in un vaso spaccato. Lui, è un assistente molto attento,  mentre lo rincorrevo ha svoltato d'improvviso e con il sederone ha devastato un vaso. L'ho visto, era particolarmente contento, doppiamente contento di avermi seminato e soddisfatto di avermi regalato il vaso perfetto per la creazione. 
Non ho dovuto ricomprare il vaso per la pianta incidentata ma ho comprato 5 piantine che potevano andar bene per la composizione.
Il mio tentativo era di creare uno steccato dove s'è creato il varco.
ATTENZIONE: ho dovuto comunque attaccare alcuni pezzi col silicone trasparente e si vede pure!
Dicevo dello steccato. Dove incollo lo steccato? Ho attaccato sul fondo del vaso della stoffa, in modo da creare un piccolo rialzo dove incollare lo steccato. Lo steccato è fatto di palette di plastica (quelle per girare il caffè) dipinte con l'acrilico bianco, asciuga abbastanza in fretta specialmente se il lavoro è fatto all'aperto. 



Il resto non ha molto bisogno di spiegazioni. Le scale le ho ricavate martellando i pezzi avanzati, non sono volutamente rettangolari perchè meglio se infilati nel terreno. E' necessario, man mano, bagnare con acqua così si compatta meglio.
Che ne dici? Non è perfetto ma è unico.

2 commenti :

  1. Che bella idea, hai recuperato il vaso e ottenuto una bella composizione…sembra un giardino in miniatura!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Bellissimo vaso!
    Peccato che io non abbia il pollice verde, altrimenti avrei provato...

    Sembra un piccolo bosco! :D

    RispondiElimina